Psalms 58

Mictam di Davide, dato al capo de’ Musici, sopra Al-tashet. DI vero, parlate voi giustamente? Giudicate voi dirittamente, o figliuoli di uomini? Anzi voi fabbricate perversità nel cuor vostro; Voi bilanciate la violenza delle vostre mani in terra. Questi empi sono stati alienati fin dalla matrice; Questi parlatori di menzogna sono stati sviati fin dal seno della madre. Hanno del veleno simile al veleno del serpente; Sono come l’aspido sordo, che si tura le orecchie; Il qual non ascolta la voce degl’incantatori, Nè di chi è saputo in fare incantagioni.

O Dio, stritola loro i denti nella lor bocca; O Signore, rompi i mascellari de’ leoncelli. Struggansi come acque, e vadansene via; Tiri Iddio le sue saette, e in uno stante sieno ricisi. Trapassino, come una lumaca che si disfa; Come l’abortivo di una donna, non veggano il sole. Avanti che le vostre pignatte sentano il fuoco del pruno, Porti via la bufera il verde ed il secco. 10 Il giusto si rallegrerà, quando avrà veduta la vendetta; Egli bagnerà i suoi piedi nel sangue dell’empio. 11 E ciascuno dirà: Certo egli vi è frutto pel giusto; Vi è pure un Dio giudice in terra.

Copyright information for ItaDio