Psalms 75

Salmo di cantico di Asaf, dato al capo de’ Musici, sopra Al-tashet. NOI ti celebriamo, noi ti celebriamo, o Dio; Perciocchè il tuo Nome è vicino; L’uomo racconta le tue maraviglie. Al tempo che avrò fissato, Io giudicherò dirittamente. Il paese e tutti i suoi abitanti si struggevano; Ma io ho rizzate le sue colonne. Sela. Io ho detto agl’insensati: Non siate insensati; Ed agli empi: Non alzate il corno; Non levate il vostro corno ad alto; E non parlate col collo indurato.

Perciocchè nè di Levante, nè di Ponente, Nè dal deserto, viene l’esaltamento. Ma Iddio è quel che giudica; Egli abbassa l’uno, ed innalza l’altro. Perciocchè il Signore ha in mano una coppa, Il cui vino è torbido; Ella è piena di mistione, ed egli ne mesce; Certamente tutti gli empi della terra ne succeranno e berranno le fecce. Ora, quant’è a me, io predicherò queste cose in perpetuo, Io salmeggerò all’Iddio di Giacobbe. 10 E mozzerò tutte le corna degli empi; E farò che le corna de’ giusti saranno alzate.

Copyright information for ItaDio